Porto gli occhiali da quando avevo quindici anni ma li detesto. Il primo controllo dall’oculista fu divertente, andai perché spesso mi bruciavano gli occhi e pensavo di dover portare semplici occhiali per la stanchezza, ma lui appena mi tolse dalla faccia quella maschera gigante (quella che mentre l’oculista cambia le lenti ti chiede: “Così vedi meglio? E così?”, e tu ora ci vedi bene e ora malissimo) mi disse: “Ragazzo, tu non ci vedi niente” (me lo disse in dialetto: “Guagliò, tu nun ce vir”). Così da un giorno all’altro dovetti portare gli occhiali con la montatura in ferro che andava così tanto di moda all’inizio del duemila. Non li ho mai portati fissi - se esco, non li metto, e pensate, persino se vado in bagno a fare pipì li tolgo e li lascio poggiati da qualche parte. Questo perché mi danno tanto fastidio tenerli in faccia. Il problema è che se prima avevo una vista rovinata solo un po’, ora sono peggiorato tanto, e ho paura che prima o poi salderanno un binocolo sulla mia faccia per non farmelo togliere mai. La gente mi chiede, per fare conversazione, che tipo di problema abbia alla vista, se sono miope, o astigmatico, o chissà cosa, ma io non lo so, cosa volete da me, lasciatemi stare. 

Porto gli occhiali da quando avevo quindici anni ma li detesto. Il primo controllo dall’oculista fu divertente, andai perché spesso mi bruciavano gli occhi e pensavo di dover portare semplici occhiali per la stanchezza, ma lui appena mi tolse dalla faccia quella maschera gigante (quella che mentre l’oculista cambia le lenti ti chiede: “Così vedi meglio? E così?”, e tu ora ci vedi bene e ora malissimo) mi disse: “Ragazzo, tu non ci vedi niente” (me lo disse in dialetto: “Guagliò, tu nun ce vir”). Così da un giorno all’altro dovetti portare gli occhiali con la montatura in ferro che andava così tanto di moda all’inizio del duemila. Non li ho mai portati fissi - se esco, non li metto, e pensate, persino se vado in bagno a fare pipì li tolgo e li lascio poggiati da qualche parte. Questo perché mi danno tanto fastidio tenerli in faccia. Il problema è che se prima avevo una vista rovinata solo un po’, ora sono peggiorato tanto, e ho paura che prima o poi salderanno un binocolo sulla mia faccia per non farmelo togliere mai. La gente mi chiede, per fare conversazione, che tipo di problema abbia alla vista, se sono miope, o astigmatico, o chissà cosa, ma io non lo so, cosa volete da me, lasciatemi stare.